Log in

Risarcimento del danno parentale anche in assenza del requisito della convivenza. (Corte di Cassazione, Sezione Civile n. 8218 del 24 marzo 2021).

Nel caso in esame la Suprema Corte analizza la possibile liquidazione del danno parentale verso i parenti della vittima non conviventi con la stessa.

La vicenda sorgeva a seguito di azione di risarcimento proposta dai nipoti della vittima deceduta a seguito di un sinistro stradale.

In primo grado ed in appello la domanda non trovava accoglimento.

La decisione della Corte di merito veniva impugnata con ricorso per Cassazione.

Le ricorrenti sostenevano l'erroneità della pronuncia in quanto ancorata ad un indirizzo giurisprudenziale ormai superato.

Nello specifico il risarcimento veniva negato in quanto le nipoti non risultavano conviventi con la zia defunta.

La Suprema Corte, ritenendo il ricorso fondato, accoglievano la domanda ricordando una precedente decisione emessa su un caso analogo.

In base all'orientamento richiamato occorreva evitare una dilazione ingiustificata dei soggetti danneggiati secondari ma evidenziava, altresì, che il dato della convivenza non poteva costituire elemento idoneo e di discrimine al fine di escludere e di provare, in assenza di convivenza, l'esistenza di rapporti costanti e caratterizzati da un reciproco affetto e solidarietà con il parente defunto.

In definitiva la Corte ritiene che, in materia di risarcimento del danno parentale, la legittimazione dei parenti non può essere esclusa  solamente sulla base del rapporto di convivenza.

 

Commento dall' Avv. Carlo Cavalletti iscritto Albo Cassazionisti

 

Via R. Fucini, 49

56125 Pisa

Tel: 050540471

Fax. 050542616

www.studiolegalecavalletti.it

www.news.studiolegalecavalletti.it

 

Ultima modifica ilLunedì, 12 Aprile 2021 09:40

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy & Informativa Privacy.

Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie.