Log in

Abusivismo edilizio e demolizione (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 36257 del 20.08.2019).

Abusivismo edilizio e demolizione (Corte di Cassazione, Sezione Penale n. 36257 del 20.08.2019).

 

Nella sentenza in esame la Cassazione affronta il tema dell'abusivismo edilizio e nello specifico analizza il rapporto tra diritto individuale all'abitazione ed interesse pubblico della collettività alla demolizione dell'immobile abusivo.

La questione giunge dinanzi alla Corte di Cassazione a seguito di un giudizio instaurato da una anziana signora alla quale veniva negata la richiesta di sospensione di un ordine di demolizione di opere edilizie realizzate in violazione di legge.

La difesa sosteneva l'assenza di proporzione tra la sanzione e la situazione abitativa della signora.

In particolare affermava che la lesione prodotta dalla costruzione era di modesto valore, inoltre occorreva tenere in considerazione il diritto all'abitazione quale bene giuridico costituzionalmente  tutelato.

A ciò si aggiungeva che l'abitazione in questione costituiva l'unico immobile nel quale la signora poteva abitare in quanto le condizioni economiche della stessa non le consentivano di spostarsi altrove.

La Suprema Corte respinge il ricorso.

A parere della Corte, infatti, il diritto all'abitazione non può prevalere sull'interesse pubblico della collettività alla demolizione di opere abusive.

La Corte, sottolinea, altresì, che si tratta comunque di ordine previsto da una legge dello Stato, il cui bilanciamento tra i due diritti è già stato operato.

L'ordine di demolizione, secondo i giudici non assolve ad una funzione punitiva ma ad una funzione ripristinatoria del bene tutelato ovvero eliminare le conseguenze dannose della condotta.

Per quanto riguarda le condizioni economiche di chi occupa l'immobile abusivo la Corte le ritiene irrilevanti in quanto “deduzioni fattuali prive di rilievo in sede di legittimità”.

 

 

Commento dell' Avv. Carlo Cavalleti iscritto Albo Cassazionisti

Via R. Fucini, 49

56125 Pisa

Tel: 050540471

Fax. 050542616

www.studiolegalecavalletti.it

www.news.studiolegalecavalletti.it

 

Ultima modifica ilGiovedì, 19 Settembre 2019 09:37

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy & Informativa Privacy.

Cliccando su "OK" acconsenti all’uso dei cookie.